Casi di successo

La testimonianza di Maria Grazia.
Un caso concreto.

Ciao mi chiamo Maria Grazia e oggi posso ritenermi una persona fortunata con una vita serena e normalissima. Ma non è stato sempre cosi.

Nel 2012 ho dovuto affrontare una situazione molto complicata, cominciata qualche anno prima e maturata nel tempo.

 

Era il 2009 quando la rata del mutuo schiacciava me e la mia famiglia, costringendoci a sacrifici, rinunce e giornate tristi. Erano frequenti i periodi nei quali si accumulavano tantissime spese, il guasto dell’auto, l’asilo, il compleanno del bimbo e tutto diventava dannatamente più pesante. È stato un periodo molto faticoso.

Eravamo stanchi, abbattuti e la cosa più sconcertante era che avevamo davanti ancora 20 anni di vita con queste difficoltà.

 

Ad un certo punto, abbiamo dovuto farlo per sopravvivere, smettere di pagare il mutuo. Non è stata una decisione semplice, mi sentivo una persona cattiva, stavo male all’idea.

Lentamente, in modo molto severo, stavo costruendo un’immagine di me davvero sbagliata. Non sapevo come fare, gestire le chiamate della banca, i solleciti postali, non era per niente semplice.

Senza che capissi cosa stava avvenendo, mi avevano già pignorato la casa e messa in vendita all’asta.

A quei tempi non conoscevo la soluzione del Saldo Stralcio, non esisteva molta informazione a riguardo e se non fosse stato per la lettera di Safira Group mi sarei rassegnata.

C’era scritto che avrebbero potuto aiutarmi, che anche con la casa all’asta si poteva ancora cancellare il debito e ricominciare con una nuova vita.

 

Ho chiamato. Mio padre e mio marito erano più diffidenti di me, in quelle situazioni non sai mai di chi fidarti.

Ci proponevano di mettere la casa in vendita nonostante fosse in asta, dicevano che una volta trovato l’acquirente interessato, avrebbero potuto trattare con la banca la cancellazione del debito e del pignoramento. Sembrava alquanto miracoloso, loro chiamavano questa pratica Saldo e Stralcio.

Volete sapere come è andata?

Abbiamo voluto crederci e ci siamo messi nelle loro mani.

È stato un periodo pieno di energia, quella sensazione iniziale di impotenza si era trasformata in un forte senso di responsabilità verso noi stessi e verso Gianna, Marco e Andrea che stavano lavorando per noi.

Giorno dopo giorno, vedendo il lavoro che stavano svolgendo, abbiamo iniziato a crederci anche noi. Avevano messo la casa in vendita con un’agenzia del posto, le visite erano all’ordine del giorno. Alla fine di ogni appuntamento tutti speravamo in una proposta da poter presentare alla banca.

 

Ci sono voluti due mesi di appuntamenti prima di trovare la persona giusta, ma alla fine è arrivata.

Il finale è stato una corsa contro il tempo, incastrare le esigenze del compratore e il nostro trasloco è stata un’impresa straordinaria.

Consiglio davvero a tutte le persone con il problema della casa pignorata di non perdere la speranza, STRALCIA IL DEBITO è un progetto davvero importante in questo momento e un po’ posso dire di aver contribuito anche io alla realizzazione.

Contattaci

Gratuitamente

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy e i termini e condizioni.